GODIAMOCI L’AUTUNNO CON UNA BELLA GITA!

I bambini hanno bisogno di stare all’aria aperta, giocare, esplorare la natura, scoprire cose nuove. Il weekend è il momento giusto per trascorrere una giornata divertente e spensierata tutti insieme, per staccare dalla frenesia quotidiana e rigenerarsi.

Se d’estate si prediligono le vacanze al mare o in montagna, l’autunno e l’inverno riservano tantissime occasioni per gita fuori porta ed escursioni.

Pensiamo alla magia che offre l’autunno, in particolare, la possibilità di godere del cosiddetto folliage, ovvero il fenomeno delle foglie sugli alberi che si trasformano dal colore verde ai colori rosso, giallo, arancione, marrone, inconfondibilmente autunnali. È il caso di alberi spettacolari come sequoie, querce o maestosi aceri, ma anche di arbusti comuni alle nostre campagne come faggi, larici, castagni, oltre che di numerose specie di piante selvatiche. Si dice che il periodo migliore per apprezzarlo sia dai primi giorni di ottobre al giorno di San Martino (11 novembre). Osservare questo spettacolo è una esperienza unica e si può vivere in tantissimi luoghi in Italia, sia negli spazi meno contaminati dall’uomo che nei parchi delle nostre città: dal Parco Sempione a Milano a Villa Borghese a Roma, dalla Val di Non in Alto Adige al Parco Nazionale della Sila in Calabria… avrete l’imbarazzo della scelta e di sicuro troverete un luogo vicino a dove abitate per poter ammirare questa poesia. Camminare sulle foglie che scricchiolano, osservare i colori della natura, gustare le delizie della stagione donerà serenità a tutta la famiglia, piccini e grandi.

Un’altra bellissima esperienza da proporre ai nostri bambini in autunno è la raccolta delle castagne. Basterà percorrere qualche sentiero in collina per divertirsi a riempire cestini in vimini e borsette vintage con queste prelibatezze, facendo a gara a chi ne raccoglie di più! Si potrà poi concludere al meglio la gita in qualche ristorante locale che offra un menù con prodotti di stagione: via libera al risotto alla zucca!

Se siete appassionati di montagna, potrete percorrere qualche sentiero non ancora innevato. L’importante sarà coinvolgere i bambini attraverso degli itinerari adatti alle loro capacità e in qualche modo accattivanti. Quando infatti c’è una motivazione forte, una meta tanto attesa o la promessa di un’attività speciale, è tutto molto più facile.

Un’idea originale e adatta a tutta la famiglia è ArteSella in Val di Sella, un percorso in cui arte e natura si intrecciano. È un modo diverso di interpretare la montagna, in cui oltre alla bellezza della natura si possono ammirare opere e installazioni artistiche che sono in perfetta simbiosi con l’ambiente. I bambini si divertiranno tantissimo sulle strutture che incontreranno lungo l’itinerario e interagiranno come fossero dei giochi.

Quando il clima non è ancora troppo rigido, lasciamoci coinvolgere dalla natura e privilegiamo scampagnate ed esplorazioni all’aria aperta, dove i nostri bambini possono stare in libertà e rilassarsi rispetto alle regole e alla routine frenetica della settimana. Potrete prediligere un outfit comodo e casual, che permetta loro di proteggersi dal freddo e dal vento: un piumino sarà d’obbligo. Ma potrete impreziosire i vostri piccoli esploratori con un look trendy, giocando sulle felpe per bambina o sugli accessori come berretti e stivali: inserti in pelliccia, applicazioni con pon pon, zainetti argentati… per essere alla moda anche fuori porta.